📌 Intro al Web3: Inizia qui a scoprire la blockchain
0xc0d3
November 12th, 2021

Dopo aver pubblicato il mio primo articolo "Musica e Blockchain", ho ricevuto diversi feedback su quanto ho scritto. In particolare molte persone mi hanno fatto notare che gli argomenti da me trattati sono di difficile comprensione per chi è alle prime armi con ciò che concerne il web3.

Così ho deciso di scrivere questo “compendio” per aiutare chiunque ad avere una introduzione al mondo blockchain, fornendo conoscenze di base attraverso un glossario, fonti terze e consigli utili che ho ottenute dalla mia esperienza e da quanto ho studiato finora.

Inoltre vorrei che questo articolo fosse dinamico, riservandomi di aggiornarlo anche a distanza di mesi nel caso in cui qualcosa possa esser spiegato meglio o ci fossero novità importanti; così facendo il link resterà sempre lo stesso e potrete inviarlo ai vostri amici che iniziano ad avvicinarsi all'argomento 😇

Glossario

Come quando si impara una nuova lingua, credo che l'acquisizione di nuovi vocaboli aiuti ad avere una migliore comprensione di un determinato argomento, a elaborare frasi migliori e avere pensieri più strutturati. Per questo credo che il miglior modo per iniziare questo percorso, ed avere una comprensione generale della tecnologia blockchain, sia attraverso un glossario.

I termini finanziari sono quasi del tutto assenti perché vorrei che vi focalizzaste prima di tutto sulla tecnologia, sulle possibilità che essa offre e i problemi che può risolvere; credo che le implementazioni finanziare possono essere una conseguenza di una buona comprensione della materia.

Non assicuro che il glossario sia completo e impeccabile, ma comprende tutti termini più usati in ordine alfabetico, vi consiglio di leggerlo una volta per un'infarinatura generale e poi utilizzarlo quando vi imbattete in un termine di cui non ricordate il significato. Inoltre i termini in corsivo all'interno delle definizioni sono anch'essi presenti.

  • airdrop: distribuzione gratuita di token da parte dei fondatori di un progetto, normalmente avviene nelle fasi iniziali di quest'ultimo in modo da cedere il possesso di un protocollo e la creazione di una DAO. I calcoli della distribuzione sono variabili e determinati dalle attività fatte sulla piattaforma (es. semplice utilizzo, acquisti, codici referral ecc.), normalmente non vengono citati fino al momento dell'annuncio.
  • altcoin: qualsiasi cryptovaluta diversa da Bitcoin viene definita altcoin (che sta per “alternative coin”).
  • blocco: è un insieme di transazioni che vengono raggruppate secondo una grandezza massima (la block size) predeterminata per poi essere verificate da un nodo della blockchain.
  • blockchain: è la tecnologia che sta alla base del web3. Consiste in una rete decentralizzata, costruita da una catena continua e lineare di blocchi, una volta creato un blocco non si può più modificare. Tutte le transazioni sulla rete vengono memorizzate in un registro condiviso, a cui chiunque può avere accesso, il che significa che non è necessario un server centrale per autorizzare le transazioni e gli smart contract sulla rete, ma anche che le transazioni sono pubbliche e accessibili a chiunque.
  • chiave privata: è una serie alfanumerica usata nei sistemi di crittografia (asimmetrica) per decifrare un messaggio o per apporre la firma digitale. La chiave privata genera a sua volta la numerose chiavi pubbliche, ed è per questo che deve rimanere segreta.
  • chiave pubblica: è una serie alfanumerica usata nei sistemi di crittografia (asimmetrica) per cifrare un messaggio o per verificare l’autenticità di una firma digitale. Ogni indirizzo di una rete blockchain è associato ad una chiave pubblica, che è una specie di nome utente disponibile per tutti sul registro condiviso. Per esempio la chiave pubblica che sto utilizzando in questo momento è 0xc0d31C0d6074E090D6a9A833004F157C4F9f2A32.
  • cryptovaluta: valuta digitale, crittografata e basata sulla tecnologia blockchain. È una valuta progettata per essere decentralizzata (senza una banca centrale), con ogni token e transazione criptati in modo univoco. La tecnologia blockchain è l’infrastruttura che consente di archiviare le criptovalute sulla rete.
  • DAO: sigla di Decentralized Autonomous Organization, ovvero una organizzazione decentralizzata che opera seguendo delle regole di uno smart contract. Al suo interno il diritto di voto è rappresentato dal token e grazie a questo la community può decidere lo sviluppo del protocollo.
  • exchange: è una piattaforma/mercato digitale per la compravendita di criptovalute. Ne esistono di 2 tipi, gli exchange decentralizzati (protocolli presenti sulla blockchain che permettono lo scambio senza un ente centrale) e gli exchange centralizzati (più tradizionali che hanno un'azienda che detiene il capitale).
  • fee: conosciuta anche come gas fee, è la commissione sulle operazioni fatte sulla blockchain, sono il premio dato ai miner per il lavoro fatto, variano in base a quanto la rete è congestionata e quanto l'operazione richiede lavoro (per esempio il trasferimento di una crypto richiede meno lavoro rispetto all'utilizzo di uno smart contract per il minting di un NFT).
  • FIAT: è una valuta emessa e supportata da un ente governativo e che ha corso legale. Euro e Dollari sono esempi di valute FIAT, non è considerabile un elemento delle blockchain ma è un termine ricorrente.
  • fork: è un aggiornamento/modifica del protocollo concordato collettivamente dalla community parte di esso. Esistono due tipi di fork, il soft fork (considerabile come un semplice upgrade che supporta le versioni precedenti della rete) e l'hard fork (non supporta le versioni precedenti della rete).
  • halving: dimezzamento del premio dato ai miner. Il protocollo informatico di Bitcoin prevede un halving ogni 4 anni.
  • hash: è il risultato di una funzione hash, ovvero un'operazione crittografata che genera una serie alfanumerica irripetibile che identifica una transazione sulla blockchain. Per aiutare la comprensione di questo concetto utilizzo un esempio pratico, la transaction hash 0xbed1123aa714d41b4583f129220e6d3929ca12d9d647f2922bf889625c5853e0 fa riferimento ad una transazione su blockchain Ethereum che ho fatto dal mio indirizzo all'indirizzo della mia etichetta discografica.
  • ledger: letteralmente “libro mastro”, è un registro digitale di tutte le transazioni
    avvenute su una determinata rete blockchain. Le copie del ledger vengono memorizzate nella rete e sono costantemente aggiornate per corrispondere l’una con l’altra, in modo che le transazioni possano essere verificate da chiunque sulla rete (da non confondere con il nome proprio Ledger degli hardware wallet).
  • market cap: è la capitalizzazione di mercato di una cryptovaluta ottenuta moltiplicando la moneta circolante per il suo valore di mercato.
  • miner: persona che pratica il mining, ovvero utilizzare la potenza di calcolo di un computer per confermare le transazioni sulla blockchain risolvendo un'equazione. Questo lavoro viene ricompensato dalla rete stessa con delle fee pagate da chi vuole fare la transazione nella cryptovaluta della blockchain utilizzata.
  • minting: l'atto di "coniare" un token o un NFT utilizzando uno smart contract.
  • NFT: sigla di Non-Fungible Token, è un tipo speciale di token che rappresenta qualcosa di unico, vengono utilizzati per creare scarsità digitale verificabile e comunemente fungono da strumento per dimostrare il possesso di oggetti digitali unici come la crypto arte, collezionabili digitali o nei giochi online.
  • nodo: un computer collegato alla rete che conserva e distribuisce una copia del ledger (registro) di una determinata blockchain.
  • proof-of-stake: tipo di protocollo per la messa in sicurezza di una rete blockchain, e per il conseguimento di un consenso distribuito, tutte le blockchain più moderne lo utilizzano, con questo protocollo un miner deve essere in possesso di un certo ammontare di cryptovalute per poter avviare un nodo. Essendo necessaria una grossa quantità di cryptovalute per avviare un nodo, queste possono essere ricevute in delega da chi le possiede in cambio di una percentuale delle fee, più ne vengono delegate/possedute più alto sarà il ricavo (Cardano, Elrond e in futuro Ethereum con l'hard fork Ethereum 2.0 sono blockchain che usano questo protocollo).
  • proof-of-work: tipo di protocollo per la messa in sicurezza di una rete blockchain, per diventare miner è necessaria solo la potenza di calcolo per eseguire le operazioni, maggiore è la potenza di calcolo maggiore è il premio ottenuto, è il primo tipo di protocollo utilizzato dalle blockchain e quello tecnologicamente più arretrato e che consuma più energia (Bitcoin e Ethereum sono blockchain che usano questo protocollo).
  • protocollo: è un modello di interazioni basate sulla tecnologia del database condiviso (i dati non sono conservati in un server centrale ma sono distribuiti sulla rete e conservati dai nodi), spiegato semplice è l'insieme di elementi che permettono di comunicare con la blockchain, inviando e ricevendo i dati.
  • smart contract: protocolli informatici che facilitano, verificano, o fanno rispettare, la negoziazione o l'esecuzione di un contratto. Quando vengono soddisfatti i termini di uno smart contract, questo viene eseguito automaticamente dal miner ricompensato con delle fee, maggiore è la potenza necessaria per l'operazione maggiore è la fee. Per esempio le fee di uno scambio di cryptovalute su un exchange decentralizzato sono inferiori rispetto al minting di un NFT.
  • token: è un titolo che rappresenta un diritto, di norma, delle royalties; utilizzato dai protocolli sulle blockchain per distribuirne il possesso. Va fatta una distinzione, i token fanno riferimento ai protocolli sviluppati su una blockchain, quindi è scorretto chiamarli cryptovalute. Per esempio $AUDIO è il token del protocollo Audius che sfrutta la blockchain Ethereum per distribuirne il possesso, $ETH quindi è una cryptovaluta.
  • wallet: strumento per memorizzare le chiavi private, tenerle al sicuro e interagire con la blockchain. Ne esistono diversi tipi, i più diffusi sono gli hardware wallet (i più sicuri) e i software wallet (Coinbase Wallet, Metamask ecc.).
  • web3: è il nome che rappresenta tutto l’ecosistema della blockchain assieme al movimento culturale della decentralizzazione dell’internet e del suo possesso distribuito.
  • whitepaper: è un documento informativo relativo ad un progetto sviluppato su blockchain. È il manifesto che indica gli obiettivi, la tecnologia ed i problemi che intende risolvere il progetto legato al protocollo che verrà creato.

Consigli

Armatevi di curiosità e voglia di imparare. Questo è in assoluto il primo consiglio che posso darvi per comprendere il web3. Siamo ancora agli inizi di una rivoluzione tecnologica e di conseguenza nulla è certo o ben definito, potrebbe essere che qualcosa che oggi ha valore o rilevanza domani sarà già obsoleto. Però attorno a questa tecnologia si stanno creando community e nuove culture, non fermatevi solamente al lato economico, quella è solo la punta dell’iceberg.

Prima di iniziare però a utilizzare il vostro primo wallet vi consiglio vivamente di informarvi sulle questioni di sicurezza. Non essendoci un ente centrale che regola la blockchain detenete tutte le responsabilità nelle vostre mani, "da grandi poteri derivano grandi responsabilità", ciò significa che se dovessero rubarvi le chiavi private perdereste tutto quello che avete nel portafoglio, in particolare utilizzate un pezzo di carta per scrivere il seed per generare la chiave privata e nascondetelo in un luogo sicuro di casa.

Il miglior strumento per mantenere le proprie chiavi private al sicuro sono gli hardware wallet (io consiglio il Ledger) ma costando circa 60 euro per qualcuno potrebbe non essere il wallet migliore per iniziare. Quindi quello che consiglio è scaricare l'estensione metamask sul vostro browser (Chrome o Firefox, non è presente per Safari) e utilizzarla per interfacciarvi per la prima volta con i protocolli della blockchain Ethereum, in modo da capire il loro meccanismo. Attenzione però, la chiave privata (con tutte quelle pubbliche generate da essa) che utilizzerete non sarà trasferibile a wallet differenti da metamask, quindi consideratela come una prova.

Iniziate da questi siti e poi esplorate liberamente:

mirror.xyz: fate l'accesso e scrivete qualche riga sul vostro blog per festeggiare i vostri primi passi sul web3, è gratis e potrebbe essere divertente tornare a leggere le vostre sensazioni a distanza di tempo. Pubblicatelo senza far capire chi siete (se volete), quel testo rimarrà per sempre all'interno della blockchain associato ad un indirizzo pubblico.

opensea.io: è il marketplace per la compravendita di NFT più grande al momento, curiosate e cercate di capire come funziona l'acquisto di beni digitali. Ovviamente sconsiglio di acquistare perché i costi attualmente sono fuori portata per una persona alle prime armi.

tryshowtime.com: questo protocollo vi farà capire meglio il funzionamento del web condiviso, è sempre incentrato sugli NFT ma serve a scoprirne di nuovi ogni volta che qualcuno ne minta uno e permette di interagirci mettendo like e commentando. La cosa importante da comprendere è che tutto quello che vedete non è stato caricato direttamente sul sito ma sul database condiviso della blockchain e in automatico associato all'indirizzo pubblico dell'artista.

Questo 3 protocolli sono abbastanza per iniziare, ma vi serviranno come svezzamento senza la necessità di comprare ETH per l'utilizzo della blockchain. Però ricordatevi di salvare il seed delle le chiavi private anche se prenderete un hardware wallet, potrebbe essere che in futuro siate eleggibili per un airdrop di token per averci interagito.

Risorse

Nell'ultima parte di questo articolo vi voglio consigliare delle risorse che, secondo me, saranno utili a comprendere il web3 e darvi vari punti di vista sulla materia, compresi di note e motivazioni se necessario. Avendo difficoltà a trovare materiale in italiano in linea con la mia visione ci saranno anche risorse in inglese.

Questa è la sezione che molto probabilmente subirà maggiori aggiornamenti e aggiunte nel caso trovassi qualcosa che credo possa tornarvi utile. Prendetevi anche qui il vostro tempo per assimilare i concetti e utilizzate il glossario per aiutarvi nella fruizione di queste risorse.

Italiano

  • La Blockchain funziona perché non funzionano gli esseri umani uno speech di Gian Luca Comandini al TEDxFrascati che attraverso un ottimo storytelling fa capire come mai la tecnologia blockchain è una tecnologia necessaria per il nostro futuro.
  • HiFi & DeFi è una newsletter dedicata alla musica in ambito web3 che analizza le ultime notizie con cadenza settimanale.
  • Tiziano Tridico ha uno dei migliori canali YouTube su tutti gli ultimi aggiornamenti in materia cryptovalute, analizzando settimanalmente l'andamento del mercato con i suoi "Crypto Monday". Apprezzo il suo modo di divulgare l'argomento perché non crea mai hype e cerca di essere il più analitico possibile, con un occhio importante al lato tecnologico. Per la mia visione del web3 è troppo Bitcoin-centrico, ma i suoi contenuti sono sempre al top.

Inglese

  • askmirror.xyz è il sito per ricercare articoli su Mirror, il protocollo che sto utilizzando attualmente per scrivere questo blog, ogni giorno potete trovare nuovi contenuti o progetti che raccontano i loro processi di sviluppo, qui potete trovare un sacco di materiale utile se conoscete l'inglese.
  • Coopahtroopa (Cooper Turley) è un ragazzo a capo di innumerevoli progetti del web3, ha un esperienza di 5 anni nel settore e scrive articoli che possono ispirarvi positivamente.
  • Bankless è una newsletter sulle ultime notizie del mondo crypto, ottima per arrivare prima di altri su molti trend.

Conclusioni

Se siete arrivati fino a questo punto vuol dire che siete tra le primissime persone che si stanno approcciando a questo ambito in Italia e dovreste essere fieri di voi stessi. Il vostro percorso per comprendere a pieno il web3 è solo iniziato, ma le potenzialità che vi offrirà sono quasi illimitate.

Spero che l’articolo vi sia piaciuto, se per caso qualcuno di voi volesse mettersi in contatto con me può inviarmi un DM su Discord @Degra#9599 oppure seguirmi su Twitter @itsdegra_.

Inoltre se conoscete fonti migliori o non presenti tra quelle che ho fornito fatemelo sapere, le leggerò volentieri per poi aggiungerle alle risorse e rendere il compendio più completo.

Scritto con passione,

  • Degra ❤️‍🔥
Arweave TX→
TzdeFbEbDZNyZzqFe76GEDBG77M_Ab30IpjD3QhFZwc
Ethereum Address→
0xc0d31C0d6074E090D6a9A833004F157C4F9f2A32
Content Digest
qfQB4ofqjxpevJrweHBVV9xYH_0GbN9Uv6whbO1LHd8